La Galleria Tret'jakov

 

***

 

La Galleria Tret'jakov e' un museo di livello mondiale che dispone di decine di migliaia di opere d'arte, dalle icone dell'antica Russia alla pittura moderna ed e' motivo d'orgoglio per Mosca e per l'intera nazione.

Il fondatore della pinacoteca Pavel Tret'jakov (1832-1898) inizio' a raccogliere le migliori opere dei pittori russi nel 1856 e prosegui' tale attivita' per 40 anni fino alla morte. Fanno parte della sua raccolta numerose opere dei membri dell'Associazione espositori viaggianti. Alla scelta dei quadri parteciparono spesso gli eminenti pittori I.N. Kramskoj e I.E. Repin, il famoso critico V.V. Stasov ed altri uomini di cultura russa. La collezione di Tret'jakov divenne cosi' una specie di centro del pensiero artistico.

Dalla fine degli anni '60 si mise a collezionare opere dei pittori della prima meta' dell'Ottocento e poi anche di quelli del Settecento, la cui conoscenza era ancora poco nota.

Tret'jakov fu il primo ad apprezzare convenientemente le nuove correnti della pittura russa della fine del diciannovesimo secolo e lo testimonia il fatto che comincio' ad acquistare opere dei giovani artisti.

 

 

 

 

All'inizio del decennio1880 costrui' per la collezione di quadri l'edificio della pinacoteca nel vicolo Lavruscinskij. Gia' dopo la sua morte, su disegno del noto pittore russo Viktor Vasnetsov, l'edificio della pinacoteca "Tret'jakov" venne ampilato e allestito con uno stile corrispondente alla sua destinazione. La facciata principale della pinacoteca presenta un'autentica fantasia dei temi dell'architettura antica russa ed il palazzo, adornato festosamente, e' nel medesimo tempo un terem.L'ala destra della pinacoteca venne invece costruita piu' tardi dall'architetto Alexei Stciussev.

Il fratello del collezionista, Serghei Tret'jakov, anche lui amatore della pittura, si procuro' quadri di artisti non solo russi, ma anche francesi e olandesi.

Le raccolte dei fratelli Tret'jakov furono presentate al pubblico nel 1874 come museo privato ed acquistarono in breve tempo larga fama.

Nel 1892 Pavel Tret'jakov uni' alla sua collezione quella del fratello defunto Serghei Tret'jakov e dono' la pinacoteca alla citta' di Mosca.

Nella prima meta' del ventesimo secolo la pinacoteca fu nazionalizzata. Da museo comunale la pinacoteca "Tret'jakov" fu trasformata in museo statale. Negli anni '20 la collezione della pinacoteca si arricchi' delle raccolte dei noti collezionisti moscoviti I.S. Ostroukhov, I.E. Tsvetkov, S.A. Stcerbatov. Furono quindi inseriti i quadri della scuola russa del museo di Rumjantsev, quadri del Museo di storia ed altre opere d'arte provenienti da palazzi signorili, da case dei nobili e da chiese. La pinacoteca acquisto' numerose opere d'arte con il denaro statale. Oggi vi sono custodite circa 47 mila opere d'arte.

All'inizio del Novecento nella pinacoteca "Tret'jakov" venne creata sezione della pittura antica russa, dove si trova l'unica icona originale di Andrei Rublev e a Teofane il Greco, eminenti opere dell'iconografia russa del Cinquecento.

 

 

 

 

L'arte russa del Settecento e' rappresentata dalle tele dei maestri di talento del ritratto A.P. Antropov, F.S. Rokotov, D.G. Levitskij, V.L. Borovikovskij.

Nelle sale che contengono opere della prima meta' dell'Ottocento e' esposta la meravigliosa tela di A.A. Ivanov "Apparizione di Cristo al popolo", alla cui creazione il pittore dedico' 20 anni di vita. Qui sono esposti anche ritratti di O.A. Kiprenskij, compresso quello di A.S. Pushkin, opere di K.P Brjullov quali "Bersabea", "Cavalcatrice" ed altre, quadri di genere di P.A/ Fedotov, ciascuno dei quali e' un avvincente racconto a soggetto.

La seguente sezione della pinacoteca e' riservata alla seconda meta' dell'Ottocento, periodo del rigoglioso sviluppo del realismo russo. I quadri degli espositori viaggianti sono il piu' prezioso patrimonio della pinacoteca "Tret'jakov".Vi e' custodia la piu' completa raccolta dei quadri di I.E. Repin : " Ivan il terribile con il corpo di suo figlio", "Un ritorno inatteso", "La processione nel governatorato di Kursk", ritratti di M.P. Mussorgskij, L.N. Tolstoi ed altri. Il grandissimo pittore storico V.I. Surikov e' rappresentato dai quadri "Mattino dell'esecuzione degli strelzy", "Bojarynja Morozova". Sono pieni di verita' della vita i quadri di V.G. Perov.

Ottennero un riconoscimento mondiale le opere dei paesisti russi : campi e strade campestri di A.K. Savrasov, foreste di I.I. Shishkin, notti con un bel chiaro di luna, boschi di bettule e steppe di A.I. Kuindzhi, giardinetti e cortiletti illuminati dal sole di V.D. Polenov, paesaggi marini di I.K. Aivazovskij, tele poetiche di I.I. Levitan che dipengeva in un modo pieno di sentimento i quadri della natura russa.

Nelle sale riservate all'arte della fine dell'Ottocento- inizio del Novecento sono esposti magnifici quadri di V.A. Serov, allievo di I.E. Repin, "La bambina con le pesche" , i ritratti delle grandi attrici G.N. Fedotova e M.N. Jermolova ed altri, tele dei pittori di talento A.E. Arkhipov, K.A. Korovin, quadri storici di A.M. Vasnetsov. Sono singolari i quadri di M.A. Vrubel': "Demone", "Zarevna-Cigno", "Pan".

Nell'ampia sezione dell'arte sovietica sono raccolte le migliori opere dei maestri della pittura, scultura, grafica.Qui sono rappresentati i pittori: M.A. Nesterov, A.A. Plastov ed altri; gli scultori : V.I. Mukhina, N.A. Andreev ed altri.

 

foto di Marina Nikolaeva

 

 

 

***

La Galleria Tret'jakov si trova a Mosca in vicolo Lavrushinskij, 10 .
Trasporti pubblici : Metro "Tret'jakovskaja" o "Poljanka"
Orario : martedi-domenica 10-19.30
la biglietteria chiude 1 ora prima della chiusura
lunedi' chiuso
Per informazioni : 007-495-2307788, 007-495- 9511362, 007-495-2381378
Per escursioni : 007-495-9535223, 007-495-2382054

Il sito ufficiale del museo : www.tretyakovgallery.ru


Informazioni | Interessante | Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2017 Amoit