***

(ingrandire foto)

***

Balcone decorativo (ingrandire foto)

Ormai la domenica e' l'unico giorno in cui a Mosca non c'e' troppo traffico. Ci siamo svegliati abbastanza presto ma avevamo dei dubbi se uscire di casa o no: pioveva, tirava vento freddo e le strade non erano proprio libere. Dopo colazione abbiamo deciso di andar fuori lo stesso.

Non ci e' dispiaciuto per niente perche' abbiamo passato una fantastica giornata nel centro di Mosca! In giorni come questi viene voglia di dire: "Mosca! Ti voglio bene! Sei bellissima!"

Purtroppo non amo molto la citta' moderna. Sindaci non troppo saggi l'hanno cambiata tanto, ma non per il meglio. Io amo la Mosca degli anni '30, o quella degli anni '60. Mi piace guardare le vecchie fotografie della mia citta', ammirare l'architettura, considerare le automobili e anche la gente di quel periodo. La citta' aveva non solo un suo stile architettonico ma anche un suo modo di vivere.

Ora e' diversa, ma ci sono dei posti che non sono cambiati troppo. Sono nascosti tra gli edifici moderni di vetro e ferro ma se sapete dove cercarli potete godere anche voi delle bellezze della "vecchia" Mosca.

Domenica e' stata fantastica grazie a un vero e proprio viaggio nel tempo: prima a una bellissima palazzina progettata dal grande architetto russo Fedor Shekhtel all'inizio del Novecento e poi al "Museo di Mosca" dove e' esposta una fantastica collezione di vestiti storici raccolta dal pittore
teatrale e storico di moda russo Alexander Vasiliev.

Di Alexander Vasiliev vi dico nel prossimo articolo ma ora vorrei parlarvi di Fedor Shektel e illustrarvi uno dei suoi piu' famosi capolavori.

Quando guardo le opere del grande Fedor Shekhtel (1859–1926) penso che la Russia era ricca di grandi talenti. Shektel e' un architetto che ha costruito numerosi palazzi, molti dei quali si trovano nella mia citta'. E' uno dei miei artisti preferiti. Di tanto in tanto mi piace andare nel centro storico e fare passeggiate per le vie di Mosca. Li', sono nascosti i veri tesori di Fedor Shekhtel. Ha costruito molto e pian piano cerchero' di farvi conoscere i palazzi piu' significativi, che potrete vedere anche voi se un giorno visiterete Mosca.

 

-1-

Fedor Shekhtel e' un genio dello stile "moderno" in Russia (Art Nouveau, noto anche come stile floreale o stile Liberty).

A Mosca la maggior parte dei palazzi progettati da questo artista ospita le ambasciate degli altri Paesi. Per questo motivo sono chiusi per le visite pubbliche e purtroppo e' impossibile vedere tutte le bellezze che si trovano dentro. Ma c'e' una casa in cui e' possibile entrare ogni giorno e vedere i "gioielli" che contiene.

La casa di Ryabushinskij si trova in via Malaya Nikitskaya, 2. E' un vero e proprio capolavoro, uno dei piu' bei progetti del famoso architetto. E' l'unico oggetto architettonico russo che e' citato IN TUTTI i testi stranieri sulla storia d'Arte e d'architettura dei secoli XIX-XX. E' stato costruito per la famiglia Ryabushiskij negli anni 1900-1902. E' particolare perche' l'architetto ha progettato non solo il palazzo ma anche tutto quello che esso contiene: dai mobili alle porte, dalle vetrate alle maniglie delle porte. Ogni parte di questa casa e' un pezzo d'arte! Uno dei piu' importanti e' la famosa scala che ha la forma di un'onda che regge una lampada-medusa.

All'inizio del Novecento, i bancari e gli industriali di Mosca desideravano avere delle case moderne. Shektel fu un grande sperimentatore e il migliore artista dell'epoca Liberty. Per questo motivo fu invitato dal famoso imprenditore e collezionista di Mosca Stepan Ryabushinskij a costruire la
casa per la sua famiglia.Purtroppo subito dopo la Rivoluzione del 1917 questa palazzina divento' proprieta' dello stato. Nel 1931 il nuovo governo sovietico la dette allo scrittore russo Maxim Gorkij e lui vi ha vissuto con tutta la sua famiglia fino alla sua morte, nel 1936. Oggi qua c'e' anche la casa-museo dello scrittore.

Dall'inizio del Novecento l'arredamento della palazzina Ryabushiskij e' cambiato un po': non potete piu' vedere il fantastico camino che c'era nel salotto, in certe stanze sono cambiati anche i mobili. Ma in generale e' conservata cosi' come l'ha progettata il grande architetto.

E' aperta per le visite dal mercoledi' alla domenica, dalle 11 alle 17.30 (l'ultimo giovedi' del mese e' chiusa). L'entrata e' gratis. Per fare le fotografie bisogna comprare un biglietto che costa 100 rubli (2.5 euro).

Marina Nikolaeva, settembre 2013
foto di Marina Nikolaeva

-2-

Studio di Maxim Gorkij

Camera da letto di Maxim Gorkij

Maniglia della porta

Maniglia della finestra

***

Maniglia della porta

Maniglia della porta

Ingresso centrale della palazzina (ingrandire foto)

Ingresso centrale della palazzina

Studio di Maxim Gorkij

Studio di Maxim Gorkij

Biblioteca (ingrandire foto)

Vetrata e decorazione della porta (ingrandire foto)

Maniglia della porta

Frammento della decorazione portale (ingrandire foto)

Frammento del soffitto (ingrandire foto)

Salotto

Maniglia della porta

Scala-onda (ingrandire foto)

Scala-onda (ingrandire foto)

Secondo piano della palazzina (ingrandire foto)

Corrispondenza di Maxim Gorkij dall'Italia (ingrandire foto)

Secondo piano della palazzina

Scala-onda (ingrandire foto)


Informazioni |Interessante| Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2017 Amoit