*****

I Giochi olimpici a Sochi sono i ventiduesimi giochi invernali. Per il mio Paese sono i primi, gli unici altri (i Giochi estivi a Mosca) sono ormai un lontano ricordo. Nel 1981 andavo in prima elementare e di quella festa sportiva ricordo poco. Ma la rammentano bene i miei genitori, e il loro e' un bel ricordo. Ormai sono rimasti nella storia e nella cronaca.

Secondo me, le Olimpiadi sono una festa per tutti coloro che amano lo sport: per gli atleti, per i quali la partecipazione e' tanto importante perche' vincere e' lo scopo della loro carriera sportiva; per il pubblico, che prova l'allegria della vittoria o l'amarezza della disfatta. Non voglio parlare qua della politica, perche' lo sport dovrebbe esserne fuori. Qua vince quello che e' davvero il migliore! Almeno vorremmo crederci!

Inizialmente non volevo scrivere nulla sulle Olimpiadi, ma ho cambiato idea ieri quando ho comprato una valigia. Si', e' stata proprio una valigia a farmi cambiare idea.

Sono russa, abito a Mosca e sono onorata di essere Russa. Non importa quante brutte cose e quante bugie dicano ora nel mondo del mio Paese. Non importa, perche' la maggior parte di tutto quello che raccontano non e' vero! Qualcuno gode a pensare male della Russia. Va bene. Io, e non sono sola, so com'e' la vera e Grande Russia. Personalmente, cerco di fare quello che posso: sulle pagine del mio sito racconto del mio Paese e della GRANDE e RICCHISSIMA CULTURA RUSSA, perche' sono sicura che la cultura, e solo la cultura, e' la base di ogni Paese! Il Paese non e' costituito dai politici. Il Paese e' la gente che ci abita. La gente che abita in Russia e' fantastica ed e' inutile ora ricordare i nomi dei grandi russi conosciuti in tutto il mondo dalle persone intelligenti.

Non voglio parlare della politica, che e' diventata una cosa sporca in tutto il mondo, ma desidero parlare della gente.

Allora, sono onorata di essere russa, sono onorata di vedere che nel mio Paese ora ci sono i Giochi olimpici, sono onorata di quella fantastica ceremonia d'apertura che abbiamo visto e, finalmente, sono onorata di tutti quegli atleti che hanno vinto e continuano a vincere per loro e per la Russia!

Chissa' se tornera' mai questa festa sportiva nel territorio del mio Paese. Sarebbe bello! Ma di questi giochi volevo avere un ricordo! E, si', ho scelto una valigia, che non penso di portare in viaggio ma che voglio tenere in casa mia come una fantastica memoria di questi giorni.

La valigia e' prodotta dalla famosa Samsonite ed e' decorata da una bellissima decorazione di cui vorrei raccontarvi la creazione. La decorazione e' stata chiamata "la coperta patchwork olimpica". Contiene i 16
simboli piu' famosi dell'arte popolare russa tra cui:

- GZEL
- CHOCHLOMA
- GLI ORNAMENTI DI CUBACHI
- MERLETTO DI VOLOGDA
- GLI ORNAMENTI DI KUBAN'
- LE SCIALLE DI PAVLOVO-POSAD
- LE VASOI DI ZOSTOVO
- LA PITTURA DI PALEKH
- LA PITTURA DI RAKUL' (GLI ORNAMENTI CONTADINI DEL NORD DELLA RUSSIA)
- LA PITTURA DI MEZENSK
- LA PITTURA DI UFTUZSK
- ANTICO ORNAMENTO RUSSO SUL LEGNO
- LE COTONINE RUSSE
- GLI ORNAMENTI DI JAKUTIA
- LA PIUMA DI UCCELLO-FUOCO
- GLI ORNAMENTI DI SEVERODVINSK

La Russia e' un Paese multietnico. Per attraversarlo da est a ovest ci vogliono di piu' di 12 ore di viaggio in aereo. Ogni piccola regione e ognuno dei 180 popoli che abitano sul territorio del piu' grande Paese del
mondo ha le sue tradizioni. Secondo me, questo simbolo dei giochi olimpici a Sochi e' una meraviglia! E' una idea semplice, molto significativa e ben realizzata.

Io parlo molto della cultura russa perche' vorrei raccontare agli italiani il piu' possibile del mio Grande Paese, dato che ne conoscono cosi' poco. Ho molti amici italiani e con il mio esempio personale cerco di far loro conoscere chi sono e come sono i veri russi, non quelli che ti fanno vedere sempre in televisione.

Ogni nazione del mondo ha delle persone buone, intelligenti e umane e purtroppo ha anche quelle cattive, maleducate e disumane. Cercate di essere come i primi e cosi' il mondo diventa piu' bello!

*****

Marina Nikolaeva, febbraio 2014

LA VALIGIA OLIMPICA DI SAMSONITE

 

"LA COPERTA PATCHWORK OLIMPICA"

 

LE VASOI DI ZOSTOVO

 

GLI ORNAMENTI DI SEVERODVINSK

 

MERLETTO DI VOLOGDA

 

GLI ORNAMENTI DI JAKUTIA

 

CHOCHLOMA

 

GLI ORNAMENTI DI KUBAN'

 

GZEL

 

LE SCIALLE DI PAVLOVO-POSAD

 

LA PITTURA DI MEZENSK

 

LA PITTURA DI RAKUL'

 

LA PITTURA DI PALEKH

 

LE COTONINE RUSSE

 

GLI ORNAMENTI DI CUBACHI

 

LA PITTURA DI UFTUZSK

ANTICO ORNAMENTO RUSSO SUL LEGNO

LA PIUMA DI UCCELLO-FUOCO


Informazioni |Interessante| Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2017 Amoit