Capodanno 2019 a Mosca

***

Negli ultimi anni, ho dedicato molto tempo ai miei due nuovi siti e alle interviste che ho fatto a diversi musicisti e artisti sia italiani sia russi. È tempo ora di riprendere i miei racconti in italiano. Le feste invernali sono finite. Spero che voi tutti abbiate avuto modo di riposare, viaggiare, andare a mostre e a concerti e cominciare il nuovo 2019 con la speranza di passarlo in pace, attivi, sani e felici.

Da qualche anno per le vacanze invernali rimaniamo sempre a Mosca. Tutti i miei amici sanno quanto amo il mio Paese. Per me l’inverno è un periodo in cui la presenza della neve è obbligatoria. Abbiamo provato a fare le vacanze natalizie lontano da casa ma abbiamo capito che le migliori sono quelle trascorse in Russia con la neve, con il freddo, con i fiocchi, con le piste di pattinaggio, con il the caldo fuori e con la bellissima Mosca che da qualche anno regala una favola invernale non solo a noi ma anche ai numerosi ospiti che vengono qui per Natale e Capodanno.

Molti dei miei amici italiani seguono i miei reportage che ritraggono in foto e in video Mosca in questi giorni di festa. Se un giorno verrete anche voi, sono sicura che le vacanze moscovite rimarranno per sempre nei vostri cuori.

Mosca d’inverno, per le feste, è favolosa. Tante illuminazioni di qualsiasi tipo brillano in ogni via centrale. Migliaia di alberi di Natale decorati in modo diverso sono esposti dappertutto. Sulle piste di pattinaggio c’è sempre molta gente, ma anche le piste sono numerosissime e sono presenti in tutta la città. Quella più bella e particolare è nella Piazza Rossa. Nelle piste del centro, tre volte al giorno durante i 10 giorni di vacanze, ci sono spettacoli di pattinatori che mettono in scena varie fiabe: ”Lo Schiaccianoci”,” Cipollino”, “La bella addormentata” etc. Il biglietto costa circa 250-300 rubli(sono 3,5 euro). Nel periodo delle feste, che da noi dura dal 31 dicembre al 9 gennaio, molti musei sono gratis e anche molte piste di pattinaggio sono gratuite (si paga solo il noleggio degli pattini). Pure i parcheggi al centro della città sono gratuiti, e ciò vi permette di visitare più posti possibili senza spendere troppo.

Se vi organizzate per venire qua, allora vale la pena di studiare il sito di MOSCOW SEASONS (troverete il link sulla pagina centrale del mio sito www.amoit.it) per sapere quali spettacoli, concerti, giochi, master class visitare e scegliere cosa vi interessa di più. Perché in questi 10 giorni a Mosca ci sono 22 spazi festivi decorati in modo diverso uno dall’altro e in ogni spazio c’è un programma con gli orari degli spettacoli. Certamente sarà difficile visitare tutti i 22 posti, ma se vi organizzate anticipamente potrete godervi il più possibile quanto la città offre. Mi raccomando di non aver paura del freddo!! Le leggende degli orsi polari che girano per le strade della città con le balalaike non fanno parte della realtà ma delle fiabe russe. Nella Mosca di oggi girano tantissimi turisti (senza le balalaike) e il freddo russo non fa paura a nessuno. Basta vestirsi nel modo giusto :-). Durante tutte le feste, in ogni angolo di Mosca viene venduto the caldo. E tantissimi caffè e i ristoranti NON chiudono! Anche il 1 gennaio tutti lavorano!! Molti caffè e ristoranti, soprattutto in questo periodo, lavorano anche 24 ore al giorno. Quindi il problema italiano di “dove mangiare il 1 gennaio” a Mosca non esiste!

Si parla molto del freddo russo. È impossibile prevedere le temperature, ma quest’anno il minimo è stato -10C e il massimo +4C. E poi il freddo russo spesso è secco rispetto a quello italiano.

Vorrei parlarvi anche di un bel ricordo che potrete portare con voi dalle vacanze fatte a Mosca. In ognuno dei 22 spazi, che includono le vie e le piazze centrali di Mosca, ricevete “un passaporto di Natale”. È un passaporto dove vengono messi dei timbri: voi visitate le vie e le piazze della lista e ricevete i timbri nel vostro passaporto. Quando raggiungete un certo numero di timbri, potete ricevere un regalo. Ogni anno questi regali sono diversi ma sono sempre simboli russi. Secondo me è un gioco molto carino, apprezzato sia dai bambini sia dagli adulti, ed è un modo per conservare dei bei ricordi della vostra visita invernale a Mosca.

 

Un passaporto di Natale

 

Orsi polari nel parco "Acquedotto di Rostokino" di Mosca

 

Non dimenticate anche di visitare il mercato di Natale nella Piazza Rossa! Seguite i programmi dei concerti di musica classica delle numerose celebri sale da concerto della città. Andate a teatro! A Mosca ce ne sono tanti!! E non dimenticare le visite nei musei!! Mosca è piena di arte!! Tantissimi musei vi offrono tante bellissime mostre e, come ho detto prima, molti in questo periodo fanno entrare gratis. Anche delle mostre cerco di raccontarvi regolarmente e vedete sempre che sono proprio fantastiche. A dire il vero, anche durante l’anno sono sempre in difficoltà: come organizzare il mio tempo per poter andare dappertutto! Faccio lunghe liste di mostre e certamente non riesco a visitarle tutte, ma la cosa migliore è che c’è sempre tanta scelta per tutti i gusti!!

Mosca in questo periodo è veramente favolosa, e non solo per la sua decorazione naturale (neve, freddo e fiocchi) ma anche per l’atmosfera che caratterizza ogni angolo della città. Penso di non essermi dimenticata nulla, almeno delle cose più importanti. Il resto lo potrete vedere nelle mie fotografie e nei video. VENITE per vedere tutta questa fantastica bellezza con gli occhi vostri!

 

Marina Nikolaeva, gennaio 2019


Informazioni |Interessante| Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2019 Amoit