Poesie. Secolo XVIII.

 

Aleksandr Petrovic Sumarokov (1717-1777)

La vanità dell’uomo

Perduto sarai
Tu, o mortale,
se ti scorderai
come vita è frale.
Il tempo fluisce,
il tempo via vola,
il tempo rapisce
quel che ci consola.
Giubilo e baldoria,
fulgor di corone,
lusso, fasto e gloria
son vana illusione.
Quando le nuove ore
la campana annunzia,
nel suo suon che muore
il motto pronunzia:
“Mortale, più in basso
nella vita scendi;
ancora d’un passo
ver’ la morte tendi”.

( trad. di Stefano Garzonio)

Gavrila Romanovic Derzavin (1743-1816)

Le fanciulle russe

Hai visto, cantore di Teo,
come sul prato di primavera il bycok
danzano le giovani russe
al suono dello zufolo del pastorello?
Come, col capo reclinato, camminano,
il tempo battendo coi calzari loro,
e piano le mani e lo sguardo muovono
e con le spalle si esprimono?
Come con i loro dorati nastri
le candide fronti splendono,
sotto le preziose perle
il soave petto respira?
Come attraverso le azzurre vene
scorre il roseo sangue,
sulle gote, le fossette
ardenti, l’amore impresse?
Come i loro sopraccigli di zibellino
lo sguardo di falco colmo di scintille,
i loro sorrisi, le anime da leone
anche i cuori delle aquile fendono?
Se tu avessi visto codeste leggiadre fanciulle,
avresti le giovani greche dimenticato
e sulle sensuali ali
il tuo Eros verrebbe incatenato.

(trad. di C.M. Schirò)

Michail Nikitic Murav’ev (1757-1807)

La partenza

Amoretti, grazie, addio

e dietro all’amata volate,
dietro a Nina vostra e mia
ah, vostra, vostra senza dubbio,
dopo che qui in solitudine
per lei io solo verso lagrime.

Ma voi cento volte fortunati:
con la vostra cara sempre in compagnia,
a par dell’aria, le fluttuate intorno,
come il vento, le scompigliate le chiome,
con le sue beltà vi vezzeggiate
come di Psiche lo sposo fa con voi.

Giocate con Nina ma con cautela
e proteggete sulla rapida
lo slancio dei suoi piedini in corsa,
rilevate ogni insidia o ostacolo,
che non l’afferri nei suoi amplessi

un qualche dio misterioso.

( trad. Di S. Garzonio)


Informazioni | Interessante | Cultura e sport russi | Foto album | Viaggi | Feste in Russia | FAQ | Su di me e su di voi | Diario italiano | Guest Book

Ritorna a "Amoit Home Page"

Copyright © 2004-2017 Amoit